lunedì 22 luglio 2013

FIORI DI ZUCCHINE CHIUSI

Mi piacciono molto i fiori di zucca ma quelli chiusi ancora di più, credo che si usino solo a Napoli, mi ricordano tra l'altro la mia infanzia quando era la mia nonna a prepararli, la loro preparazione è semplicissima ma sono buonissimi specie se messi in mezzo ad un panino caldo




si puliscono togliendo stami e sfilacci dai gambi e si lavano bene.
In una padella si mette olio q.b. e uno spicchio d'aglio, appena l'aglio si imbiondisce si calano i fiori e il sale che serve, si mescola, si abbassa la fiamma e si copre subito, tempo una decina di minuti e dovrebbero essere cotti, si toglie l'aglio e si servono.




4 commenti:

  1. Si utilizzano anche in basilicata,mia nonna li preparava alla stessa maniera, ma aggiungeva una piccola zucchina a dadini. Ottimi anche per preparare una frittata da sapore unico e inconfondibile.Pia

    RispondiElimina
  2. Grazie Pia del tuo commento, in effetti campania e basilicata sono vicine. Sicuramente buona anche la frittata, da provare

    RispondiElimina
  3. Rosaria, non mi ero accorta che avessi anche tu il blog ! Era ora !!! Con tutte le meraviglie che prepari, non potevi non avere anche tu uno spazio tutto tuo. Che bello ! Dai aggiungi il gadget dei fellowers così mi aggiungo e altri si uniscono per seguirti meglio. Non ho mai pensato di usare i fiori di zucca chiusa. La prima volta che li compro li faccio (pure a me piacciono tanto). Ciao Rosaria, un abbraccione Cri-cri

    RispondiElimina
  4. Ciao Cristina, solo ora ho letto il tuo commento, innanzitutto grazie per i tuoi complimenti.
    Mi spiegheresti meglio cos'è il gadget dei fellowers e cosa devo fare? Sai non ne capisco molto!
    Un abbraccio

    RispondiElimina